© 2017 Tutti i diritti riservati a Aita Bruno C.F TAIBRN54S13L483X

BRUNO AITA 

La pittura ha sempre avuto una funzione sociale non solo nelle epoche in cui gran parte degli uomini non sapevano nè leggere nè scrivere, ma anche nella contemporaneità.

Il linguaggio pittorico non conosce frontiere nazionali a differenza della letteratura che, invece si esprime in differenti idiomi.

Attraverso le epoche il significato fondamentale  trasmesso dall'artista si è trasformato non solo nella forma ma anche nel contenuto. Da parte mia, sulla base di regole e conoscenze tecniche via via acquisite, ho dato forma ad una mia poetica che, in sintesi ha privilegiato l'uso di un colore , "il nero" che, a mio avviso, ha valenza di mistero. Su questa premessa, si è avviato per anni lo studio della mia ricerca.

Dal nero riafforiorano segni, delle forme senza tempo, nelle quali riconoscere boschi... tubi d'aria... umanoidi.

Fin da ragazzo ho disegnato e lavorato in carrozzeria con vernici e pistole a spruzzo. Nel corso degli anni mi sono speso in questa duplice esistenza restando coerente a contenuti che riguardassero il binomio uomo-natura, cercando sempre di coniugare "verità" e sentimento nella mia arte.

 

‚Äč

Bruno Aita nasce a Udine il 13 Novembre 1954. 

Vive e lavora in Friuli.